Antonio Mannu espone alla Ex Biblioteca Universitaria a Sassari


Antonio Mannu: “Migrazioni – i sardi nel mondo”

La mostra fotografica “Migrazioni – I sardi nel mondo” nasce da un lavoro di documentazione realizzato durante lo sviluppo del progetto “Migrazioni – in viaggio verso i migranti di Sardegna”, una ricerca sulla migrazione sarda contemporanea realizzata dall’Associazione Ogros – fotografi associati. Un’ iniziativa che ha lo scopo di raccontare la migrazione isolana del nostro tempo, dando voce, in prima persona, ai suoi protagonisti, persone nate in Sardegna o con origini nell’isola che, per lungo tempo o periodi più brevi, hanno vissuto in paesi diversi dall’Italia. Obiettivo della ricerca è conoscere, attraverso immagini e racconti, le esperienze di chi ha lasciato la Sardegna, per comprendere come è mutato il rapporto con la terra d’origine, indagando insieme il senso d’identità, se percepito, il modo in cui questo si esprime e si trasforma nei luoghi del mondo, come cambia, evolve o si annulla il sentimento di appartenenza. Nell’arco di oltre sei anni di lavoro, sono state raccolte le testimonianze di più di 170 persone, incontrate in 21 paesi di 4 diversi continenti. Alla ricerca, sostenuta dalla Fondazione di Sardegna e dalla Provincia di Sassari, hanno partecipato Andrea Deiana, Antonio Mannu, Tao Mannu, Luis Murrighile e Paola Placido. La fase operativa si è svolta attraverso la realizzazione di interviste video registrate e di una documentazione fotografica, immagini ambientate e ritratti concepiti senza alcuna sceneggiatura, eseguiti accompagnando i soggetti nella loro quotidianità. Una sorta di indagine di modello sociale composta da micro storie fotografiche, affiancata da una serie di istantanee sulle città ed i luoghi visitati.  Il racconto fotografico che compone la mostra documenta la vita ed il lavoro di sarde e sardi che vivono in luoghi diversi del pianeta. È stato prodotto in situazioni e contesti eterogenei e in paesi distanti nella geografia, nella storia, nella cultura, nel tessuto economico e sociale, luoghi ubicati in 3 continenti: America, Asia ed Europa. La mostra, composta da 55 stampe a colori, è organizzata in collaborazione con il Comune di Sassari, con il  sostegno dell’Università degli Studi di Sassari, di Comunica, Sidernet e Visual-e.  Fa parte della rassegna Figuras, un progetto a cura di Ogros-fotografi associati sostenuto dalla Fondazione di Sardegna.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi